Tacchino ripieno del Giorno del Ringraziamento


Una versione credo abbastanza canonica del tacchino ripieno di castagne che molti americani mangiano per Thanksgiving. Naturalmente senza quantità, anche perché dipendono dalle dimensioni del tacchino.

Ingredienti:

Un piccolo tacchino, magari persino disossato
Castagne
Alloro
Brodo di carne
Salsiccia
Burro, sale, pepe


Spellate le castagne e lessatele nel brodo con un paio di foglie di alloro

Tritate grossolanamente le castagne ed impastatele con la stessa quantità di pasta di salsiccia. Bagnate molto leggermente con il brodo di cottura delle castagne.

Farcite il tacchino con l'impasto ottenuto e chiudete le aperture cucendo e legando accuratamente. Salatelo e pepatelo in superficie.

Mettetelo in una teglia piuttosto fonda insieme a un pezzetto di burro, con il petto verso l'alto. L'ideale sarebbe mettere nella teglia una piccola griglia in modo che il tacchino non tocchi il fondo (negli Stati Uniti ne vendono di apposite) ma se ne può anche farne a meno.

Scaldate il forno al massimo della temperatura, poi infornate il tacchino abbassando quasi subito il termostato a circa 170°

Tenete la pelle del tacchino ben unta e umida bagnandola molto di frequante con il sugo che si forma sul fondo della teglia.

Il tempo di cottura è dato dall'equazione di Panofsky

Alla fine, deglassate il fondo della teglia con il brodo di cottura della castagne e servite la salsa a parte. Non dovrebbe esserci bisogno di legarla, dato che sarà già piena di amido dalle castagne.


HTML, PHP e JavaScript ©2003 Stefano Bagnasco.
Commenti? Scrivimi.